Skip to content
Bandi e contributi

Contributo a fondo perduto per gestori di impianti sportivi

21 Giugno 2023

Dipartimento per Lo Sport

APERTURA SPORTELLO IL 19 GIUGNO 2023

Contributo a fondo perduto al fine di sostenere le Associazioni e le Società sportive dilettantistiche che gestiscono impianti sportivi, colpite dalle misure emergenziali e dall’aumento dei costi per l’approvvigionamento energetico

Destinatari

Possono avere accesso al Associazioni e le Società Sportive che alla data di emanazione del presente decreto risultano iscritte nel Registro Nazionale delle attività sportive dilettantistiche e che abbiano per oggetto sociale anche la gestione di impianti sportivi.

Necessario inoltre soddisfare i seguenti presupposti oggettivi:

  1. gestione, in virtù di un titolo di proprietà, di un contratto di affitto, di una concessione amministrativa o di altro negozio giuridico che ne legittimi il possesso o la detenzione, di un impianto sportivo;
  2. avere un numero di tesserati, presso gli organismi affilianti alla data di pubblicazione del presente decreto, pari ad almeno 20 unità.

Caratteristiche del contributo

Il contributo è assegnato ai soggetti aventi diritto come segue:

  • Per ogni tesserato, fino al numero di 50, è corrisposto un contributo pari ad euro 400,00;
  • Per ogni tesserato ulteriore rispetto a 50 è corrisposto un contributo pari ad euro 200,00 per tesserato.

I contributi, in relazione al numero delle richieste pervenute, potranno essere proporzionalmente diminuiti o aumentati nel rispetto delle somme totali messe a disposizione.

Presentazione domande

Dal 19/06/2023 al 18/07/2023.

Gli organismi sportivi di riferimento dei singoli richiedenti dovranno inviare asseverazione requisiti al Dipartimento per lo sport nei termini previsti dal decreto.

Vuoi più informazioni? Contattaci.

Per scoprire come questa opportunità può essere utile alla tua impresa, contatta i nostri consulenti.