Skip to content
Bandi e contributi

Brevetti+, Disegni+ e Marchi+

28 Agosto 2023

Edizione 2023, domande a partire dal 24 ottobre 2023

BREVETTI +

Sostiene le piccole e medie imprese per l’acquisto di servizi specialistici funzionali alla valorizzazione economica del brevetto, sia all’interno del ciclo produttivo sia sul mercato.

Beneficiari

Micro, piccole e medie imprese con sede legale e operativa in Italia.

Spese ammissibili

Progettazione, Industrializzazione e ingegnerizzazione

  • studio di fattibilità (specifiche tecniche con relativi elaborati, individuazione materiali, definizione ciclo produttivo, layout prodotto);
  • progettazione produttiva, studio, progettazione ed ingegnerizzazione del prototipo;
  • Progettazione e realizzazione firmware per macchine controllo numerico;
  • analisi e definizione dell’architettura software solo se relativo al procedimento oggetto della domanda di brevetto o del brevetto;
  • test di produzione;
  • rilascio certificazioni di prodotto o di processo

Organizzazione e sviluppo

  • organizzazione dei processi produttivi;
  • analisi per la definizione qualitativa e quantitativa dei nuovi mercati geografici e settoriali;
  • definizione della strategia di comunicazione, promozione e presidio dei canali distributivi.

Trasferimento tecnologico

  • predisposizione accordi di segretezza;
  • predisposizione accordi di concessione in licenza del brevetto;
  • costi dei contratti di collaborazione tra PMI e istituti di ricerca/università (accordi di ricerca sponsorizzati).

Agevolazione

Contributo in conto capitale in misura massima pari all’80% delle spese ammissibili e nel rispetto degli importi massimi previsti per ciascuna tipologia di spesa. Contributo massimo di 140.000 euro.

La data di apertura dello sportello per la presentazione delle domande è fissata al 24 ottobre 2023 fino ad esaurimento.

DISEGNI +

Il progetto deve riguardare la valorizzazione di un disegno/modello singolo o deposito multiplo, registrato a decorrere dal 1° gennaio 2021 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di partecipazione ed essere in corso di validità.

Beneficiari

Micro, piccole e medie imprese con sede legale e operativa in Italia, titolari dei disegni/modelli registrati oggetto del progetto. Possibile presentare solo una domanda per impresa.

Spese ammissibili

  • realizzazione di prototipi;
  • realizzazione di stampi;
  • consulenza tecnica per la catena produttiva finalizzata alla messa in produzione del prodotto/disegno;
  • consulenza tecnica per certificazioni di prodotto/sostenibilità ambientale;
  • consulenza specializzata nell’approccio al mercato e per la valutazione tecnico-economica del disegno/modello;
  • consulenza legale per la tutela da azioni di contraffazione (azioni legali relative a casi concreti).

Agevolazione

Contributo in conto capitale in misura massima pari all’80% delle spese ammissibili e nel rispetto degli importi massimi previsti per ciascuna tipologia di spesa. Contributo massimo di 60.000 euro.

La data di apertura dello sportello per la presentazione delle domande è fissata al 7 novembre 2023 fino ad esaurimento.

MARCHI +

L’incentivo viene riconosciuto per l’acquisto di servizi specialistici finalizzati alla registrazione di marchi europei e marchi internazionali.

  • la misura A favorisce la registrazione di marchi dell’Unione Europea presso EUIPO
  • mentre la misura B favorisce la registrazione di marchi internazionali presso OMPI

Beneficiari

Micro, piccole e medie imprese con sede legale e operativa in Italia.

Spese ammissibili

  • progettazione del nuovo marchio;
  • assistenza per il deposito;
  • ricerche di anteriorità;
  • assistenza legale per azioni di tutela del marchio;
  • tasse di deposito/registrazione.

Agevolazione

Ciascuna impresa può presentare più richieste di agevolazione, fino al raggiungimento del valore complessivo di 25.000 euro.

La data di apertura dello sportello per la presentazione delle domande è fissata al 21 novembre 2023 fino ad esaurimento.

 

* Note sintetiche non esaustive. La presente informativa non ha valore di proposta. Si rinvia a regolamenti e testi normativi e se ne raccomanda la relativa presa visione

Vuoi più informazioni? Contattaci.

Per scoprire come questa opportunità può essere utile alla tua impresa, contatta i nostri consulenti.