Skip to content

NEWS

17 Maggio 2021

Rafforzamento patrimoniale PMI e ripresa economica

Contributo a fondo perduto e finanziamento agevolato per imprese che intendono rafforzare la struttura patrimoniale e rilanciarsi.

Beneficiari

Micro, piccole e medie Imprese (alla data di presentazione domanda):

  • sede legale e/o operativa in Lombardia ed iscritte al Registro delle imprese
  • forma di società di capitali (Linea 2) o con impegno, entro 60 giorni dalla delibera, a trasformarsi in società di capitali (Linea 1);
  • attive da oltre 12 mesi per le PMI costituite nella forma di ditta individuale/società di persone o oltre 36 mesi e in possesso di almeno n. 2 bilanci per le PMI già in forma di società di capitali
  • aumento di capitale già deliberato

Professionisti:

  • impegno a trasformarsi in società di capitali, entro 60 giorni dalla comunicazione di concessione dell’agevolazione, 
  • domicilio fiscale in Lombardia;
  • svolgimento attività professionale in Lombardia da oltre 12 mesi;
    aumento di capitale già deliberato

Ammesse imprese agro meccaniche. Esclusi consueti settori come da regolamenti vigenti.

Progetti ammissibili

Sono stati individuati 2 target di intervento:

  1. Linea 1 a cui possono accedere:
  1. PMI nella forma di impresa individuale o società di persone
  2. liberi professionisti attivi da almeno 12 mesi che decidono di trasformarsi in società di capitali 

che prima di presentare la domanda abbiano deliberato un aumento di capitale pari ad almeno 25.000,00 euro

  1. Linea 2 a cui possono accedere PMI che sono già costituite nella forma di società di capitali che prima di presentare la domanda di partecipazione abbiano deliberato un aumento di capitale pari ad almeno 75.000,00 euro.

Caratteristiche dell’agevolazione

  1. Linea 1 

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO pari al 30% dell’aumento di capitale sottoscritto e versato e con un massimo pari a 25.000 euro per impresa. 

Il contributo regionale dovrà essere iscritto in una riserva di patrimonio netto non distribuibile da utilizzare per futuri aumenti di capitale sociale. 

  1. Linea 2

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO pari al 30% dell’aumento di capitale deliberato e sottoscritto e con un massimo di 100.000 euro per impresa.

Il contributo regionale dovrà essere iscritto in una riserva di patrimonio netto non distribuibile da utilizzare per futuri aumenti di

capitale sociale a fronte di un investimento almeno

pari al doppio del contributo.

Le PMI che presentano domanda sulla Linea 2 possono richiedere anche un finanziamento a medio – lungo termine a Finlombarda S.p.A., finalizzato a sostenere il programma di investimenti e assistito da una garanzia regionale gratuita. 

Presentazione domande

In attesa di pubblicazione del bando attuativo nel quale verranno dettagliati con precisione modalità e termini.

 

* Note sintetiche indicative e non esaustive. La presente informativa non ha valore di proposta. Si rinvia al testo dei bandi e si raccomanda la relativa presa visione

Vuoi più informazioni? Contattaci.

Per scoprire come questa opportunità può essere utile alla tua impresa, contatta i nostri consulenti.