Skip to content

NEWS

12 Luglio 2022

Sicurezza e ambiente, contributi a fondo perduto

Camera Commercio BS, edizione 2022
CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO FINO AD € 3.000,00

Cos’è

I contributi sono concessi allo scopo di incentivare e promuovere la sensibilità per i temi ambientali, green economy e sicurezza, mediante il sostegno finanziario agli investimenti effettuati, acquistati, completamente pagati e installati, nel periodo 1.1.2022 – 31.12.2022

A chi si rivolge

Possono beneficiare dei contributi le PMI bresciane, in regola con DURC e diritto camerale annuo, operanti in tutti i settori economici (escluso Industria).

Sono escluse le imprese già beneficiarie del precedente bando Sicurezza e Ambiente anno 2021 – AGEF 2108.

Spese ammissibili

Spese sostenute (fatturate e pagate) dal 1° gennaio al 31 dicembre 2022.

 

MISURA 1

TECNOLOGIE PER LA SICUREZZA PER LA PREVENZIONE DI ATTI CRIMINOSI.

Sono ammissibili gli investimenti sostenuti per l’acquisto di:

  • Impianti antintrusione, anti taccheggio, vetri antisfondamento: antifurti o allarmi con sistemi di rilevamento satellitare collegati alle centrali di vigilanza; attrezzature per video-sorveglianza; video-protezione con cassetta di registrazione e assimilabili nel rispetto del d. lgs. 30 giugno 2003 n. 196 sulla tutela della privacy; telecamere collegate direttamente con le centrali delle forze dell’ordine; casseforti e armadi blindati.

TECNOLOGIE PER LA SICUREZZA SANITARIA PER LA PREVENZIONE DELL’INFEZIONE DA COVID 19:

  • Macchinari ed attrezzature per la sanificazione e disinfezione 
  • Apparecchi di purificazione dell’aria, anche portatili.
  • Interventi strutturali all’impianto di aerazione della struttura
  • Interventi strutturali per il distanziamento sociale
  • Realizzazione di interventi strutturali o temporanei atti a garantire il rispetto delle misure di distanziamento sociale
  • Termoscanner e similari
  • Strumenti ed attrezzature di igienizzazione per i clienti/utenti
  • Sistemi contactless (serrature elettroniche) per accesso ai locali.
  • Attrezzature software e/o strumenti relativi al monitoraggio e controllo dell’affollamento dei locali.

MISURA 2

RIDUZIONE CONSUMI ENERGETICI ED IMPATTO AMBIENTALE E RIFIUTI. 

Sono ammissibili gli investimenti sostenuti per l’acquisto di:

  • Attrezzature per il lavaggio delle stoviglie per uso professionale o di categoria A secondo; impianti e attrezzature per il riciclo dell’acqua e la riduzione dei flussi e degli scarichi idrici.
  • Attrezzature per il freddo (frigoriferi, celle frigorifere, congelatori, surgelatori, abbattitori termici, e simili) per uso professionale o di categoria A+o A++ (con esclusione di condizionatori, impianti di climatizzazione e simili).
  • Attrezzature per il caldo limitatamente a forni elettrici o micro onde per uso professionale o di categoria A
  • Attrezzature per la produzione di energia da fonti rinnovabili: Impianti fotovoltaici di generazione di energia, con superfici non inferiori a 16 mq o con produzione nominale di energia non inferiore a 2 kW; impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria; impianti geotermici a bassa entalpia.
  • Attrezzature per interventi finalizzati a migliorare l’efficienza energetica e gestione energetica: interventi per l’efficienza energetica degli impianti (es. pompe di calore ad assorbimento a gas; caldaie centralizzate o a condensazione; impianti di cogenerazione e trigenerazione ad alto rendimento, cappe di aspirazione dei fumi ad uso professionale e a basso consumo energetico, raffrescatori/raffreddatori evaporativi portatili o fissi che non richiedono l’utilizzo di fluidi refrigeranti; sistemi di monitoraggio dell’efficienza energetica quali telecontrollo, sistemi di contabilizzazione energetica, ecc.); interventi per l’efficienza energetica dei sistemi per l’illuminazione, sistemi di illuminazione esterna che non generano inquinamento luminoso ad esempio mediante l’utilizzo di lampade al sodio in alta pressione; impianti a sensore di presenza a spegnimento automatico. 
  • Riduzione dei rifiuti: compattatori di rifiuti organici/imballaggi, tritarifiuti ad uso professionale per attività di somministrazione.
  • Relamping: sostituzione di illuminazione tradizionale con apparecchi LED di ultima generazione a basso consumo.

Caratteristiche dell’agevolazione

Contributo a fondo perduto pari 50% del costo sostenuto su spese quietanzate entro il 31.12.2022. 

Il contributo massimo per ogni impresa è di € 3.000,00.

La spesa minima ammissibile è di € 1.500 (al netto di I.V.A.).

I contributi sono cumulabili con altri aiuti e/o agevolazioni concessi per gli stessi costi ammissibili, nell’ambito dei massimali previsti dal regime de minimis di cui al Regolamento UE n. 1407/2013.

Presentazione delle domande

Le domande di contributo devono essere presentate lunedì 6 febbraio 2023.

Le istanze saranno esaminate ed accolte secondo il criterio della priorità cronologica di presentazione telematica.

 

* Note sintetiche indicative e non esaustive. La presente informativa non ha valore di proposta. Si rinvia al testo dei bandi e se ne raccomanda la presa visione

Vuoi più informazioni? Contattaci.

Per scoprire come questa opportunità può essere utile alla tua impresa, contatta i nostri consulenti.