Skip to content
Bandi e contributi

Nuovo piano transizione 5.0

31 Gennaio 2024

Anticipazioni disponibili nell’attesa della pubblicazione del Decreto che darà attuazione alle nuove Misure

Obiettivo del sistema di agevolazioni in definizione punterebbe a ridurre sensibilmente i consumi energetici delle imprese attraverso:

  • acquisto di beni strumentali materiali o immateriali 4.0;
  • acquisto di beni necessari per l’autoproduzione e l’autoconsumo da fonti rinnovabili;
  • spese per la formazione del personale in competenze per la transizione verde

 

Il beneficio sarà subordinato:

  • alla conformità ai requisiti del piano Transizione 4.0
  • al risparmio energetico conseguito, che dovrà essere pari almeno al 3% dei consumi totali o al 5% dei consumi del “processo target” dell’intervento di efficientamento.

Tale risparmio dovrà essere attestato da soggetto abilitato attraverso il rilascio di certificazioni ex ante ed ex post

Le nuove aliquote per il biennio 2024-2025 sarebbero le seguenti:

Per investimenti < 2,5 milioni               –>  fino al 45%

Per investimenti tra 2,5 e 10 milioni     –>  fino al 25%

Per investimenti tra 10 e 50 milioni      –>  fino al 25%

Sarà possibile, inoltre, per le imprese agevolare le spese di formazione, nel limite massimo del 10% del valore del progetto.

Per la conferma e per l’attuazione delle nuove misure si attende il testo finale del Decreto.

 

Note sintetiche non esaustive ed indicative in attesa di conferme da trovare nei decreti di prossima pubblicazione cui si rimanda per relativa presa visione.

La presente ha carattere informativo e non di proposta.

Vuoi più informazioni? Contattaci.

Per scoprire come questa opportunità può essere utile alla tua impresa, contatta i nostri consulenti.