Skip to content
Bandi e contributi

Sicurezza

24 Maggio 2024

Camera Commercio BS, edizione 2024

FONDO PERDUTO FINO AD € 3.000

Cos’è

I contributi sono concessi allo scopo di incentivare la sensibilità per la sicurezza e la prevenzione di atti criminosi.

A chi si rivolge

Possono beneficiare dei contributi le PMI bresciane, in regola con DURC e diritto camerale annuo, operanti in tutti i settori economici (escluso Industria), con un massimo di 20 dipendenti e di 6 mln di fatturato annuo.

Possono presentare domanda di contributo anche le imprese già beneficiarie del precedente bando sicurezza e ambiente anno 2023 – AGEF 2305.

Spese ammissibili

Spese sostenute (fatturate, pagate e beni installati) dal 01.01 al 31.12.2024 per l’acquisto di tecnologie per la sicurezza per la prevenzione di atti criminosi.

Sono ammissibili gli investimenti sostenuti per l’acquisto di impianti antintrusione, anti-taccheggio, vetri antisfondamento/antiproiettile.

A titolo esemplificativo, ma non esaustivo: Antifurto o allarmi con sistemi di rilevamento satellitare collegati alle centrali di vigilanza, con protezione perimetrale e volumetrica; pulsanti anti rapina e/o allarme personale d’emergenza; attrezzature per videosorveglianza; video-protezione con cassetta di registrazione e assimilabili nel rispetto del d. lgs. 30 giugno 2003 n. 196 sulla tutela della privacy; telecamere collegate direttamente con le centrali delle forze dell’ordine; sistema di videosorveglianza con guardia giurata virtuale; casseforti e armadi blindati con congegno a tempo; porte di ingresso/uscita con sistema a bussola.

I predetti sistemi e dispositivi devono essere gestibili attraverso l’utilizzo di tecnologie digitali, comprovato da idonea documentazione.

Caratteristiche dell’agevolazione

Contributo a fondo perduto pari 50% delle spese sostenute e quietanzate nel periodo 01.01.2024 – 31.12.2024.

Contributo massimo per impresa € 3.000,00. Spesa minima € 1.500,00.

I contributi sono cumulabili con altri aiuti e/o agevolazioni concessi per gli stessi costi ammissibili nell’ambito dei massimali previsti dai regimi de minimis, Reg.UE .2831/23 del 15.12.23 e s.m.i. e 1408/2013, così come modificato del Re. (UE) n.316/2019.

Presentazione delle domande

Presentazione domanda dal 13/01/2025 al 16/01/2025.

Le istanze saranno esaminate ed accolte secondo il criterio della priorità cronologica di presentazione telematica.

 

* Note sintetiche non esaustive. La presente informativa non ha valore di proposta. Si rinvia a regolamenti e testi normativi e se ne raccomanda la relativa presa visione

Vuoi più informazioni? Contattaci.

Per scoprire come questa opportunità può essere utile alla tua impresa, contatta i nostri consulenti.